• Commenti recenti

    Antonella su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Micaela su Come funziona il Lavoro Occasi…
    ilaria su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Albatro su Come funziona il Lavoro Occasi…
    giuseppe su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Nick Carter su Sobrietà e Austerità
    biobba2013 su Saracena, “l’acqua pubblica co…
    studiocoppi su Sobrietà e Austerità
    Nick Carter su 26.06.2015 Pensiero…
    Albatro su 26.06.2015 Pensiero…
  • Categorie

  • Archivi

  • Più cliccati

    • Nessuna

Libertà e Disciplina / Liberty and Discipline

ENGLISH VERSION 

‘Libertà’ è il motto del ‘Paese delle Nevi’, ma per un singolare paradosso, i novizi lo apprendono seguendo la più stretta obbedienza al loro maestro spirituale. Ma l’obbedienza richiesta non riguarda che la pratica ed il modo di vivere indicato dal maestro. Nessuna dottrina è imposta, lo spirito del discepolo resta sempre libero di credere, di negare, di dubitare, secondo i propri sentimenti. CONTINUA

Annunci

Sul Dubbio/ About Doubt

Il dubbio filosofico deve essere CONTINUA

S’I’ FOSSE FOCO

LocandinaMostra

 

 

Brasile, lo sterminio silenzioso di un popolo. L’appello sul web

di | 22 settembre 2015

Traduco e trasmetto questo accorato appello giuntomi via Facebook.

“La mattina del 18 settembre 2015, il popolo Guarani – Kaiowá (MS) ha subito un altro attacco di sterminio promosso da grandi agricoltori con l’incoraggiamento del deputato Luiz Henrique Mandeta (DEM), del deputato Tereza Cristina (PSB) e senatore Waldemir Moka (PMDB), i grandi agricoltori hanno anche il supporto del PM.
In questo ultimo attacco LEGGI TUTTO

Riflessione di fine Agosto 2015

https://i0.wp.com/vistacamiseta.com.br/media/catalog/product/cache/1/image/9df78eab33525d08d6e5fb8d27136e95/w/a/watchman.pngQuando un sistema è marcio e corrotto nella sua essenza, tende inesorabilmente a far marcire e corrompere anche quegli elementi che nella sua struttura marci e corrotti non sono.
La contraddizione è che tale sistema si regge unicamente grazie a tali elementi; qualora venissero meno, il sistema imploderebbe, si annullerebbe in un miasma entropico.
Che cosa accadrebbe all’Italia senza persone oneste?
E’ un paradosso ma, in tale sistema, di fatto gli onesti mantengono i disonesti, quindi la messa in atto di concetti etici che nella morale comune sono definiti ‘Bene’, nutrono quello che nella morale comune viene definito ‘Male’.
A questo punto però una sequenza di domande mi sorge spontanea: Continua a leggere

Saracena, “l’acqua pubblica costa troppo poco”. Authority punisce comune virtuoso

Dal Fatto Quotidiano

L’Autorità per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico ha multato Saracena per ilcosto dell’acqua applicato ai propri cittadini. Secondo il governo infatti, il costo dell’oro blu del comune in provincia di Cosenza  è troppo basso e così l’Authority ha chiesto al sindaco Mario Albino Gagliardi di adeguare il prezzo alle tariffe nazionali facendolo quintuplicare. Grazie al fatto che il paese alle pendici del parco del Pollino gestisce direttamente l’intero ciclo delle acque non affidandolo alla Sorical(e quindi alla Regione Calabria), la bolletta del servizio idrico oscillava da 26 centesimi per le fasce basse fino a un massimo di 90 centesimi per gli esercizi commerciali. Ma, stando alla delibera dell’Autorità, il sindaco Gagliardi dovrebbe applicare la tariffa di 1 euro e 40 centesimi. “Noi riteniamo che sull’acqua – spiega il primo cittadino – Nessuno ci debba guadagnare. Dicono che non siamo coerenti con il tariffario. Invece di premiare, il governo Italiano infraziona un piccolo comune che gestisce bene le risorse idriche, ha realizzato un modello che dovrebbe essere esportato negli altri comuni italiani e fa pagare l’acqua il giusto, non poco. Facciamo pagare solo i costi che l’ente affronta”. “Se io avessi fatto pagare l’acqua 600 euro a famiglia all’anno piuttosto che 170 euro non sarei stato punito. – conclude Gagliardi – È labuona amministrazione di questo stronzo di Renzi”   di Lucio Musolino

VIDEO

 

Sobrietà e Austerità