• Commenti recenti

    Antonella su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Micaela su Come funziona il Lavoro Occasi…
    ilaria su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Albatro su Come funziona il Lavoro Occasi…
    giuseppe su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Nick Carter su Sobrietà e Austerità
    biobba2013 su Saracena, “l’acqua pubblica co…
    studiocoppi su Sobrietà e Austerità
    Nick Carter su 26.06.2015 Pensiero…
    Albatro su 26.06.2015 Pensiero…
  • Categorie

  • Archivi

  • Più cliccati

Resoconto assemblea eatoniana 27.09.2010

Tematiche principali dell’assemblea:

Sulle certificazioni Iso e relativa produzione

L’esito delle certificazioni è andato bene ed è andato male.

È  andato bene in quanto tutto ciò che è stato fatto è  stato fatto bene.

È  andato male perchè il delegato dell’ente certificante ha ritenuto insufficiente certificare l’intero stabilimento basandosi solo sulla produzione della linea 4.

Quindi ‘l’esame’ per la certificazione continuerà sino a novembre con altre 3 linee. Occorrerà impegnare altri lavoratori. Le Rsu hanno chiesto una rotazione dei lavoratori da impegnare. Non dovrebbero venir interessati lavoratori impegnati in Lsu.

Questo è un bene ? È un male? L’azienda come sempre è molto ermetica su quali possano essere le prospettive future

Rimborso sulle tassazioni del lavoro notturno e  straordinario

Niente di nuovo è stato aggiunto rispetto a quello già pubblicato in un recente post sull’argomento (leggibile QUI).
Sarà possibile richiedere il rimborso sul 730 del 2011, dove dovrebbe apparire una voce specifica al riguardo.

Nel caso questa voce non apparisse, è bene conservare il documento fornito dall’azienda nel quale viene dichiarato il corrispettivo dovuto, in modo da servirsene come allegato.

Mentre il rimborso per le ore notturne è certo, si deve ancora decidere riguardo le ore straordinarie.
I tempi utili di rimborso dovrebbero andare da maggio a settembre del prossimo anno.

L’azienda rivuole i soldi subito

Questo argomento ha lasciato perplessi molti tra cui anche il sottoscritto.

Io ho capito così:

sembra che per anticipare i soldi della Cigs  l’azienda abbia dato di tasca propria due mensilità lorde allo Stato (1500-1800 euro) di cui solo una percentuale sia stata recepita dai lavoratori.

Ora visto il periodo di crisi la Eaton ha pensato bene di chiedere il corrispettivo dovuto in un’unica soluzione. Le RSU hanno proposto un pagamento dilazionato, ma questa opzione è stata rifiutata.  In fondo un capitale di 400-500.000 euro è di certo di vitale importanza per una multinazionale USA, non ho dubbi che i manager di Detroit hanno serie difficoltà a pagarsi i generi alimentari e l’affitto delle loro modeste case.

Il capitale verrà prelevato ove possibile dal TFR dei lavoratori, mentre altrimenti verrà sottratto dalle buste paga. In pratica i coloro  che sono venuti o che veranno a lavorare per le certificazioni lo faranno a titolo gratuito (Erlik Khan è stato profetico).
Ciò che ha lasciato perplessi parecchi è il fatto che in questi anni nessuno si è trovato in tasca un soldo di più di quello che si sarebbe aspettato, e questi 1500-1800 euro in più non si capisce bene dove siano spariti; pare che se li sia intascati lo Stato.

Tutto dovrebbe bilanciarsi con un conguaglio a fine anno anche se non mi è chiaro come.

Sinceramente non ho capito bene nemmeno come mai grazie ad un gioco sui ritardi nel pagamento delle indennità, in teoria i lavoratori non dovrebbero accorgersi del disavanzo annunciato. Si vede che non ero in giornata.

50%, 70% … ma perchè no, a sto punto facciamo 90%

I corsi tornano ad essere un incognita. Con il nuovo regolamento regionale, valido a partire dal primo settembre, eravamo rimasti che per fare l’esame occorreva una frequenza del 70% delle ore, mentre per essere a posto per recepire le indennità, bastasse il solito 50%.

Ora tutto questo potrebbe venir messo in discussione. Potrebbe accadere anche che occorra una frequenza del 70% per intascare le indennità, o addirittura che il regolamento abbia un effetto retro-attivo. In questo momente niente è certo e niente è scontato.  Gli enti non sanno che pesci pigliare, di recente hanno avuto un incontro con la Regione e non ci hanno capito niente (testuali parole da parte di una segretaria con cui ho parlato). A ottobre è previsto un ulteriore incontro per poter chiarire in via definitiva tutti gli intoppi burocratici.

Manifestazioni

Sono previste 2 manifestazioni Fiom, una il 9 ottobre ed una nazionale a Roma il 16 ottobre. Rimando alle Rsu di fornire in un prossimo futuro dettagli più precisi sui  due eventi.

Annunci

5 Risposte

  1. Per quanto riguarda la certificazione mi pare il caso di dire che non tutti i mali vengono per nuocere. Parafrasando una vecchia pubblicità:”Three lines is meglio che one!”
    Tuttavia siamo davanti ad un caso, sim proprio caso strano; direi ad una “certificazione canaglia”, da un lato ci si sveglia all’ultimo minuto, “zona Cesarini”, in fretta e furia si mette in piedi una linea, quasi ricordandosi per caso, che la certificazione stava scadendo, poi sempre per caso una linea non può essere certificata e così per fortuna il lavoro viene prolungato almeno fino a novembre, poi si vedrà.
    Ricordo che ai primi anni ’90 ci fu un camion che ebbe un grave incidente e rovesciò tutto il suo carico, consistente in un paio di lotti finiti di valvole e dovemmo lavorare al sabato pomeriggio in straordinario, poi i sabati da 4, forse per caso divennero 12. Una strage di valvole. Tutto per caso….

  2. Con questa Erlik Khan entra nel mito. Spero non si materializzi mai, così sarà ricordato per sempre e ne tramanderemo la profezia ai posteri.

    La restituzione degli anticipi è francamente incredibile. L’azienda per sua decisione ti mette in cig. risparmiando un sacco di denaro e alla prima occasione ti richiede il conto. Insomma oltre a tutto ti devi sentire in colpa se ti hanno lasciato a casa a meno della metà della tua normale busta paga e quando ritorni, ti trovi un mese senza stipendio. Qui la famigerata nuvoletta di Fantozzi diventa realtà, l’immagine a commento di questo punto mi pare azzeccatissima.
    Insomma l’azienda usa i soldi dello stato per finanziare la propria crisi, anticipa dei fondi che poi le vengono restituiti, ma per sicurezza si rivale sul lavoratore che ritorna in attività produttiva per conto della stessa. Se ne parla a conguaglio.

    La vicenda delle percentuali di presenza ai corsi grida vendetta da sola senza bisogno di altri commenti.

  3. per quanto riguarda i soldi da dare alla eaton ….perche non si preleva dall TFR direttamente di tutti e non dalle buste paga

  4. E con queste succose “detrazioni”, in donazione a questo nostro bellissimo stato e a questa laboriosa fetta di personcine per bene che lavorano in campo politico, mi pongo una domanda….e chi come Davide ha 3 bimbi e moglie? Come diavolo deve fare una persona per sfamare giorno dopo giorno la propria famiglia se ha continuamente delle sanguisughe cicciotte attaccate al conto corrente che gli portano via i risparmi di una vita lavorativa?

    Mi sa che forse i cervelletti politici non si rendono conto che si stanno tagliando le gambe da soli….a breve verra’ fuori un casino che per tenerlo a bada non gli basteranno tutte le auto blu in attivita’ e appartamenti sparsi per il territorio italiano…e non solo….

  5. A proposito di percentuali….

    mentre alle 16 ero al telefono con Maronese perche’ mi stavo “registrando” al corso di Excel (ultimo posto libero!) che parte domattina (sempre per il discorso folle del “piu’ ore fai, piu’ libero sei), ho chiesto dettagli in merito al 50-70%.
    Mi sono state confermate le percentuali del 50% per i corsi fino ad agosto compreso e 70% per quelli da settembre…

    Prende sempre tutto con le pinze eh….qua’ ogni giorno cambiano le carte in tavola con piccole novita’ (vedi restituzione soldi) che piu’ che lasciarti l’amaro in bocca, ti lasciano ben altro sapore e ben altra materia….

    Vado a farmi un branding (che non e’ la tatuatura a fuoco ma bensi il buttarsi in branda!)

    Notte…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: