• Commenti recenti

    Antonella su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Micaela su Come funziona il Lavoro Occasi…
    ilaria su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Albatro su Come funziona il Lavoro Occasi…
    giuseppe su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Nick Carter su Sobrietà e Austerità
    biobba2013 su Saracena, “l’acqua pubblica co…
    studiocoppi su Sobrietà e Austerità
    Nick Carter su 26.06.2015 Pensiero…
    Albatro su 26.06.2015 Pensiero…
  • Categorie

  • Archivi

  • Più cliccati

    • Nessuna

Achille Passoni senatore PD presenta un’interrogazione parlamentare

Ecco la mia interrogazione sulla vertenza Eaton

Achille Passoni

11 ottobre 2010.
Come annunciato, ho presentato un’interrogazione sulla vertenza Eaton, per chiedere al Governo e in particolare al Ministro dello Sviluppo Economico un intervento immediato. E’ in ballo il futuro di oltre 300 lavoratori: bisogna convocare immediatamente un tavolo e discutere di ammortizzatori sociali e prospettive future. Ecco il testo dell’interrogazione:

Al Presidente del Consiglio dei Ministri, al Ministro dello Sviluppo Economico, al Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, per sapere – premesso che:

nel 2008, e per due anni, viene siglato da azienda, sindacati e istituzioni un accordo per la cassa integrazione straordinaria, con l’impegno della proprietà a finanziare una futura cassa in deroga e favorire il processo di reindustrializzazione; la scadenza della cassa integrazione straordinaria è prevista per dicembre 2010.

Il 9 settembre scorso i lavoratori hanno presentato la richiesta di un tavolo istituzionale nazionale che chiarisse le loro prospettive e ponesse le basi per la reindustrializzazione dell’azienda, senza ottenere alcuna risposta; il 25 settembre, dopo due settimane di silenzio istituzionale e nonostante l’impegno degli enti locali e della Regione Toscana per la ricerca di un nuovo investitore, l’arrivo della prima lettera di licenziamento ha manifestato la volontà della Eaton di liberarsi immediatamente dei 304 dipendenti, compiendo così una una chiara violazione degli accordi del 2008 e palesando la mancanza di disponibilità dell’azienda a partecipare al finanziamento della cassa in deroga ed a favorire la reindustrializzazione; nonostante le richieste, istituzionali e non, per il congelamento dei licenziamenti, la Eaton si rifiuta e pochi giorni fa gli operai esasperati decidono di occupare la fabbrica. La proprietà nega anche la possibilità di cedere i terreni a prezzo simbolico, e il precipitare della situazione mette in discussione il piano proposto dalla Global Carbon, consistente nella reindustrializzazazione dell’azienda nel ciclo delle fibre di carbonio e assunzioni di 250-300 lavoratori; al momento, i sindacati valutano l’avvio di un ricorso contro i licenziamenti che violano i precedenti accordi, e di concerto con la Regione Toscana chiedono la convocazione al più presto di un tavolo al Ministero dello Sviluppo Economico.

Si chiede di sapere se:

  • il Governo intenda occuparsi tempestivamente di una vertenza che mette a rischio il futuro di oltre 300 persone in un’area del nostro Paese già flagellata dalla disoccupazione e dalla deindustrializzazione;
  • il Ministro dello Sviluppo Economico intenda ascoltare la volontà degli enti locali e dei rappresentanti dei lavoratori e convocare al più presto un tavolo di lavoro, per discutere di ammortizzatori sociali e per fare pressioni sull’azienda affinché rispetti l’accordo del 2008 e blocchi i licenziamenti, considerato che i vertici Eaton negano ad oggi di aver ancora ricevuto un invito ufficiale;
  • il Ministero del Lavoro sia eventualmente disponibile, in caso di rifiuto da parte della proprietà dello stabilimento, a coprire la parte di cassa in deroga che spetterebbe all’azienda offrendo un supporto economico ai lavoratori e concedendo più tempo alla valutazione del progetto di reindustrializzazione
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: