• Commenti recenti

    Antonella su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Micaela su Come funziona il Lavoro Occasi…
    ilaria su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Albatro su Come funziona il Lavoro Occasi…
    giuseppe su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Nick Carter su Sobrietà e Austerità
    biobba2013 su Saracena, “l’acqua pubblica co…
    studiocoppi su Sobrietà e Austerità
    Nick Carter su 26.06.2015 Pensiero…
    Albatro su 26.06.2015 Pensiero…
  • Categorie

  • Archivi

  • Più cliccati

Epifania con le streghe del mare a Grado

La notte del 5 gennaio 2011 sbarcano le Varvuole

Per chi ha bambini, o si sente un bimbo nell’animo, potrebbe essere un’idea carina per un pomeriggio diverso dal solito

Nella notte dell’Epifania, mercoledì 5 gennaio 2011, nel porto di Grado va in scena l'”Arrivo delle Varvuole”, una suggestiva rievocazione per bambini e famiglie che vede lo sbarco delle temibili streghe marine. Inoltre, fino al 16 gennaio 2011, in tutta l’isola lagunare è possibile scoprire gli oltre 170 presepi artigianali di ispirazione classica o marina allestiti.

Mercoledì 5 gennaio 2011 alle ore 17.30 bambini e famiglie si raccolgono nel Porto di Grado per assistere alla rievocazione de “L’Arrivo delle Varvuole “, uno spettacolo unico con protagoniste le streghe del mare. Secondo la leggenda, infatti, nella notte dell’Epifania queste temibili streghe marine sbarcherebbero a Grado a bordo di imbarcazioni di vetro per entrare nelle case dei bambini cattivi e portarli via con sé.

A Grado, le streghe giungeranno in batela, la tipica imbarcazione lagunare a fondo piatto, e poi sfileranno dal Porto di Grado fino al centro storico della città al ritmo dei tamburi della Banda Civica “Città di Grado”.

Inoltre, fino a domenica 16 gennaio 2011, è possibile ammirare gli oltre 170 presepi disseminati in tutta l’isola lagunare per la tradizionale rassegna “ Presepi a Grado”. Espressione di creatività urbana e di un sentito sentimento religioso, la rassegna offre allo sguardo di curiosi e appassionati presepi artigianali di ispirazione classica o reinterpretatati in chiave marinara, con pescatori e imbarcazioni al posto di pastorelli e pascoli, casoni lagunari anziché capanne e grotte. I turisti potranno scegliere di scoprirli autonomamente passeggiando per le stradine della città o di approfittare di una delle visite guidate gratuite con accompagnamento musicale degli Zampognari, organizzate dal Comune di Grado domenica 2 e 9 gennaio 2011, con partenza alle ore 15.30dal Cinema Cristallo nella centralissima via Dante, con tappa in Piazza Biagio Marin (non è necessaria la prenotazione).

Comune di Grado
Ufficio Turismo e Relazioni esterne
Tel +39_0431_898239-898224
Fax + 39_0431_898205
turismo@comunegrado.it
urp@comunegrado.it
http://www.grado.info

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: