• Commenti recenti

    Antonella su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Micaela su Come funziona il Lavoro Occasi…
    ilaria su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Albatro su Come funziona il Lavoro Occasi…
    giuseppe su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Nick Carter su Sobrietà e Austerità
    biobba2013 su Saracena, “l’acqua pubblica co…
    studiocoppi su Sobrietà e Austerità
    Nick Carter su 26.06.2015 Pensiero…
    Albatro su 26.06.2015 Pensiero…
  • Categorie

  • Archivi

  • Più cliccati

    • Nessuna

Operai Fiat a Roma, centro in tilt

Alemanno telefona a Questore e Prefetto: “Traffico in tilt, bisogna bloccarli”

Operai Fiat a Roma, centro in tilt

ANSA: Traffico in tilt al centro di Roma a causa della manifestazione che vede in Piazza Santi Apostoli alcune centinaia di operai della Fiat di Termini Imerese. La Piazza e le strade limitrofe sono state chiuse al traffico e i bus deviati. Verso le 14 i manifestanti si sposteranno in corteo verso il Ministero dello Sviluppo Economico, a Via Molise

ALEMANNO A PREFETTO-QUESTORE,STOP MANIFESTAZIONE “Ho telefonato a Questore e Prefetto chiedendo una reazione immediata per bloccare la manifestazione che ha già mandato in tilt il traffico nel centro di Roma”. E’ quanto dichiara il sindaco, Gianni Alemanno, a proposito della protesta degli operai fiat di Termini Imerese a Roma.

“Pur comprendendo le ragioni dei lavoratori della Fiat di Termini Imerese -prosegue Alemanno- non si può tollerare che una parte nevralgica della città come il centro venga completamente paralizzata causando danni e forti disagi ad altri lavoratori”. Il Campidoglio ha sollecitato più volte a tal proposito un protocollo per regolamentare i cortei nella capitale. Il Comune di Roma sta inoltre preparando un’ordinanza per escludere piazze di pregio del centro storico dagli itinerari di manifestazioni e cortei.

TERMINI: ROMANI, BUON ESITO, PRESTO TAVOLO DR-SINDACATO – ”E’ stata una riunione importante che ha avuto un esito positivo: si e’ fatto un altro passo avanti”. Lo ha detto il ministro dello Sviluppo Economico, Paolo Romani, al termine dell’incontro con Invitalia, Regione Sicilia e le rappresentanze sindacali, sul futuro dello stabilimento Fiat di Termini Imerese. ”Ora con i sindacati verificheremo la composizione e l’anzianita’ dei lavoratori”, spiega Romani, precisando che ”i sindacati hanno chiesto un incontro con Di Risio per verificare la bonta’ del piano industriale”. Un incontro che potrebbe avvenire a breve: ”noi – dice Romani – abbiamo dato la disponibilita’, anche per i prossimi giorni”. Il ministro ha poi spiegato che attualmente i dipendenti dello stabilimento siciliano di Termini Imerese sono 1566 piu’ l’indotto diretto e indiretto stimato in qualche centinaia di persone. Degli oltre 1500 operai, 1312 verranno assorbiti da Dr Motor, mentre la parte restante, dalle altre aziende. ”Noi – ha concluso il ministro – riteniamo di aver fatto un buon lavoro, ora spetta ai sindacati assumersi le responsabilita’ di ritenere l’accordo positivo”

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: