• Commenti recenti

    Antonella su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Micaela su Come funziona il Lavoro Occasi…
    ilaria su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Albatro su Come funziona il Lavoro Occasi…
    giuseppe su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Nick Carter su Sobrietà e Austerità
    biobba2013 su Saracena, “l’acqua pubblica co…
    studiocoppi su Sobrietà e Austerità
    Nick Carter su 26.06.2015 Pensiero…
    Albatro su 26.06.2015 Pensiero…
  • Categorie

  • Archivi

  • Più cliccati

La denuncia all’Observer: anoressica una ballerina su cinque della Scala

La denuncia all’Observer: anoressica

una ballerina su cinque della Scala

5 dicembre 2011, http://www.ansa.it:

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/spettacolo/2011/12/04/visualizza_new.html_10169027.html

Questo il link all’articolo dell’Observer:

http://www.guardian.co.uk/world/2011/dec/04/ballerinas-la-scala-anorexic-claim

Sono assai perplessa nel notare che l’Ansa ha pubblicato questa notizia nella sezione “spettacolo”.

Qui invece si parla di diritti e sfruttamento delle donne; subdola e terribile forma di discriminazione è infatti questa di mercificare l’aspetto fino a portare alla malattia.

Tengo a ricordare che, oltre ai danni citati nell’articolo, l’anoressia può condurre alla morte.

LONDRA – Una ballerina della Scala su cinque e’ anoressica o bulimica. Lo ha detto all’Observer Mariafrancesca Garritano, membro del corpo di ballo del prestigioso teatro milanese, che inaugurera’ la sua stagione con il Don Giovanni di Mozart.

”La possibilita’ di essere licenziata mi e’ passata per la testa, ma amo La Scala, ci tengo ad essa ed e’ per questo che spero che le cose possano cambiare”, ha detto la ballerina al domenicale britannico. Secondo Garritano, 33 anni, entrata alla Scala quando ne aveva 16, molte delle sue colleghe oggi non riescono ad avere figli per via dei disordini alimentari che le affliggono.

La ballerina – che ha gia’ svelato queste cose in un libro, ‘La verita’, vi prego, sulla danza’ – dipinge uno scenario che ricorda molto quello del film ‘Black Swan’ con Natalie Portman nei panni della protagonista. La competizione tra le ballerine, che gareggiano non solo ad essere la migliore sul palco, ma anche ad essere quella che mangia meno e’, secondo Garritano, una regola.

Sette ballerine su 10, ha detto, non hanno piu’ le mestruazioni per via delle diete punitive alle quali si sottopongono. ”Andavo avanti con una mela e uno yogurt al giorno, affidandomi all’adrenalina per arrivare alla fine delle prove”, ha detto, aggiungendo: ”Alcune ballerine venivano portate in ospedale per essere alimentate con i tubi”.

Aggiungo il limk di un’ulteriore testimonianza, ma con una piccola ricerca se ne possono trovare a bizzeffe.

http://www.lastampa.it/redazione/cmsSezioni/societa/200804articoli/32309girata.asp

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: