• Commenti recenti

    Antonella su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Micaela su Come funziona il Lavoro Occasi…
    ilaria su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Albatro su Come funziona il Lavoro Occasi…
    giuseppe su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Nick Carter su Sobrietà e Austerità
    biobba2013 su Saracena, “l’acqua pubblica co…
    studiocoppi su Sobrietà e Austerità
    Nick Carter su 26.06.2015 Pensiero…
    Albatro su 26.06.2015 Pensiero…
  • Categorie

  • Archivi

  • Più cliccati

Democrazia di facciata, oligarchia reale

Leggi votate, ma non lette

Una linea da seguire

Dare sempre ragione al capo

Siamo in una oligarchia. Questo pensiero, per molti forse scontato, mi è venuto in mente quando di recente ho letto su FB un post  che riportava i nomi dei parlamentari che hanno votato a favore della legge sulla vivisezione.

La legge, basata su direttive europee, sembra una apologia al sadismo ( chi è interessato all’argomento può trovare spiegazioni QUI, chi è interessato al video può vederlo QUI).

Appena ho letto il post mi è venuto in mente una dichiarazione della ‘parlamentare’ Iva Zanicchi che aveva a suo tempo dichiarato di “non aver letto bene” il testo…non lo ha letto per niente direi io.

Qui sta il fulcro delle mia riflessione sulla democrazia.

Più di una volta mi ricordo di interviste fatte a parlamentari che, interrogati su leggi che avevano appena votato, non sapevano che pesci pigliare (anche nomi di spicco, mi viene in mente ora come ora Fassino su Report, qualche anno fa).

Adesso mi chiedo, per che cosa li paghiamo? (Domanda tormentone) Se un parlamentare si dimostra non competente su qualcosa che ha votato e che ha le potenzialità di influenzare milioni di vite, deve venir rimosso subito!

Possiamo tenere un chirurgo che non conosce l’ anatomia? Un autista che non sa guidare ? Un capitano che non sa pilot….va beh lasciamo perdere.

Una questione da porsi è la seguente: perchè votano in un modo invece che in un altro una norma che non conoscono? la risposta è semplice: fanno quello che dice il capo, se malauguratamente si trovano in disaccordo, rischiano la scomunica (non so se avete presente le minacce di espulsione per i membri del PD che si sentivano di appoggiare i no TAV).

Quanti partiti che contano abbiamo in Italia? Una decina circa. Quindi considerando da 1 a 3 capetti per partito salta fuori che la nostra autorevole democrazia sta nelle mani di una ventina di persone circa, specie alla luce del fatto che i voti di preferenza non ci sono più e che questi fantomatici capetti non ce li possimo togliere  da i co….i. Triste visto che ne stiamo pagando profumatamente svariate migliaia.

Non siamo poi tanto lontani da medioevo delle signorie e delle repubbliche marinare…

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: