• Commenti recenti

    Antonella su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Micaela su Come funziona il Lavoro Occasi…
    ilaria su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Albatro su Come funziona il Lavoro Occasi…
    giuseppe su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Nick Carter su Sobrietà e Austerità
    biobba2013 su Saracena, “l’acqua pubblica co…
    studiocoppi su Sobrietà e Austerità
    Nick Carter su 26.06.2015 Pensiero…
    Albatro su 26.06.2015 Pensiero…
  • Categorie

  • Archivi

  • Più cliccati

Le Co5io2a1e del tecnico…

Monti, governo Berlusconi ha fatto molto, ora serve di più

"Berlusconi ha fatto molto..."Questa le batte tutte….

ANSA, FIRENZE  – “Il governo precedente ha fatto molto in termini di riforme strutturali ma noi crediamo,così come lo credono i mercati e la Ue, che l’Italia ora debba fare di piu”.Lo ha detto Mario Monti a Firenze.

“Credo che ci sia stata una forte continuità tra i vari governi italiani da molto tempo, da Prodi a Berlusconi ad altri”,ha aggiunto il premier,  parlando della fiducia nell’integrazione europea.

“Berlusconi ha fatto molto…”

“Spero che nella scia di questa tradizione e con una rinnovata credibilità sulla volontà degli italiani di disciplinare il loro comportamento economico l’Italia – ha aggiunto Monti – saprà dare un aiuto a tutta la Ue a trovare rapidamente una via sostenibile e significativa per la crescita”.

MONTI, PER 3 ANNI INVESTIMENTI FUORI DA FISCAL COMPACT – Diciamo ad esempio che “per i prossimi tre anni gli investimenti per la broad band o l’agenda digitale vengono incoraggiati” perché “non andranno contati ai fini del Fiscal Compact”. E’ la proposta lanciata a Firenze da Mario Monti, sottolineando che in questa ipotesi “non c’é proprio niente di elusivo della disciplina di bilancio”.

NAPOLITANO, CRESCITA E INTEGRAZIONE POLITICA UE – L’integrazione Ue non si può fermare “alle politiche di bilancio” ma deve “promuovere convergenze tra le economie” per una “più intensa e sostenibile crescita”. “E tutto ciò richiede il superamento di ogni remora allo sviluppo dell’unione politica, assicurandone anche le indispensabili basi istituzionali”. Così Giorgio Napolitano. “Oggi è la forza delle cose, degli stessi progressi già compiuti su quella strada e dei radicali mutamenti intervenuti nel quadro mondiale, a porci l’imperativo di un balzo in avanti dell’Europa unita, secondo l’originaria ispirazione democratica e federale”.

SACCOMANNI, UE SI STA MUOVENDO IN DIREZIONE GIUSTA – Nell’ambito della crisi l’Europa si sta muovendo “nella direzione giusta”. Lo ha detto Fabrizio Saccomanni, direttore della Banca d’Italia, intervenendo al convegno ‘The State of the Union’ a Firenze. “Ci stiamo muovendo – ha proseguito – verso il rafforzamento delle azioni e della attività delle istituzioni europee: ciò permetterà di avere una flessibilità e una interoperabilità che consentirà alla Ue di far fronte alle crisi generate dai mercati finanziari globlali”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: