• Commenti recenti

    Antonella su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Micaela su Come funziona il Lavoro Occasi…
    ilaria su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Albatro su Come funziona il Lavoro Occasi…
    giuseppe su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Nick Carter su Sobrietà e Austerità
    biobba2013 su Saracena, “l’acqua pubblica co…
    studiocoppi su Sobrietà e Austerità
    Nick Carter su 26.06.2015 Pensiero…
    Albatro su 26.06.2015 Pensiero…
  • Categorie

  • Archivi

  • Più cliccati

La molecola che sconfigge la carie in 60 secondi

Due ricercatori hanno messo a punto una sostanza potentissima che promette di eliminare alla radice il problema della carie

Due ricercatori hanno messo a punto una sostanza potentissima che promette di eliminare alla radice il problema della carie

da http://www.cadoinpiedi.it

Dal Cile arriva l’ultima novità in ambito odontoiatrico. Due ricercatori sudamericani, il dottor José Còrdova della Yale University ed Erich Astudillo dell’Università del Cile e CEO di Top Innovations Tech, hanno messo a punto una sostanza potentissima che promette di eliminare alla radice il problema della carie.

Secondo i due ricercatori, tale sostanza – denominata non a caso Keep 32, perché si prefigge l’obiettivo di far conservare a chi la usa tutti e 32 i denti – potrebbe essere utilizzata all’interno dei normali prodotti di cui ci serviamo ogni giorno per la cura dei nostri denti: dentifrici, collutori e gomme da masticare. Keep 32 sembra in grado di eliminare i batteri responsabili della carie rendendo inutile il ricorso al temuto trapano del dentista.

Nei test condotti in fase di sperimentazione, durata 7 anni, la sostanza si è rivelata capace di eliminare i batteri nel giro di 60 secondi. I due ricercatori hanno iniziato ora la sperimentazione sull’uomo e sono convinti di poter introdurre nel mercato il prodotto nel giro di un anno.

La vittima sacrificale di Keep 32 è lo Streptococco Mutans, il batterio che trasforma gli zuccheri in acido lattico, che poi corrode lo smalto dei denti favorendo la formazione della carie. La sostanza agisce prima che il batterio compia questa operazione di trasformazione degli zuccheri. Dopo le ultime fasi di sperimentazione e la trafila delle autorizzazioni, Keep 32 potrebbe davvero rivoluzionare la vita di molte persone alle prese con problemi di carie.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: