• Commenti recenti

    Antonella su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Micaela su Come funziona il Lavoro Occasi…
    ilaria su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Albatro su Come funziona il Lavoro Occasi…
    giuseppe su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Nick Carter su Sobrietà e Austerità
    biobba2013 su Saracena, “l’acqua pubblica co…
    studiocoppi su Sobrietà e Austerità
    Nick Carter su 26.06.2015 Pensiero…
    Albatro su 26.06.2015 Pensiero…
  • Categorie

  • Archivi

  • Più cliccati

Arrivano 10 milioni per garantire la “cassa”alle aziende in crisi

Accordo ministero-Regione sugli ammortizzatori in deroga Brandi: «Assicurata la copertura anche per il 2013»

di Giovanni Tomasin, IlPiccolo

 TRIESTE. Roma sblocca fondi vitali per i lavoratori colpiti dalla crisi. È stato sottoscritto ieri a Roma dal ministro Elsa Fornero e dall’assessore regionale al Lavoro Angela Brandi l’accordo che prevede 10 milioni di trasferimenti aggiuntivi al Friuli Venezia Giulia per la concessione degli ammortizzatori sociali in deroga, a cui poi la Regione contribuirà con il 40 per cento per l’avvio di politiche attive come i corsi di formazione. Soddisfazione è stata espressa dall’assessore Brandi, secondo cui «è stata riconosciuta da parte del ministero la buona amministrazione portata avanti dalla nostra Regione che, in accordo con le parti sociali, ha responsabilmente gestito questi strumenti di sostegno al reddito dei lavoratori».

I fondi concessi dal governo costituiscono una vera e propria boccata d’aria per il sistema economico regionale: «Queste risorse – ha puntualizzato ancora l’assessore Brandi – ci consentono di far fronte a tutto il 2012 e di poter sottoscrivere l’accordo territoriale sugli ammortizzatori in deroga per il 2013». L’assessorato al Lavoro rivendica come il buon rapporto con il governo sia frutto anche della buona amministrazione condotta negli anni scorsi: «Si tratta – spiega l’assessore Brandi – di un risultato che testimonia l’attenzione che in questi anni l’amministrazione regionale ha dedicato alle politiche del lavoro e all’obiettivo della coesione sociale, basti pensare che dal 2009 ad oggi sono stati complessivamente 66 milioni gli euro utilizzati nella cassa integrazione e nella mobilità in deroga».

Nel testo dell’accordo firmato da Fornero si legge: «Nell’ambito delle risorse destinate agli ammortizzatori sociali in deroga, vengono destinati 10 milioni di euro a valere su fondi nazionali per la concessione o per la proroga in deroga alla vigente normativa di trattamenti di cassa integrazione guadagni, ordinaria e/o straordinaria, di mobilità, di disoccupazione speciale ai lavoratori subordinati a tempo determinato ed indeterminato, con inclusione degli apprendisti e dei lavoratori somministrati, del territorio della Regione Friuli Venezia Giulia». L’accordo precisa inoltre che i fondi stanziati saranno impiegati a coprire il 60% del sostegno al reddito spettante al lavoratore, un trattamento che verrà integrato da un contributo connesso alla partecipazione a percorsi di politica attiva del lavoro pari al 40% del sostegno al reddito. Quest’ultimo contributo sarà a carico del fondo Fse-Por.

Due giorni fa, commentando lo scadere a fine anno dei trattamenti di Cigs per 50 aziende in regione (per un totale di duemila lavoratori), l’assessore aveva marcato l’accento sugli strumenti già messi in atto dalla Regione: che dal 2010 al 2012 circa 2mila 600 lavoratori hanno potuto integrare il loro reddito tramite la partecipazione ai progetti dei Lavori socialmente utili, finanziati dalla Regione. L’accordo fra ministero e assessorato precisa anche che «la cassa integrazione guadagni in deroga può essere autorizzata dopo l’utilizzo da parte delle imprese di tutti gli strumenti previsti dalla legislazione ordinaria per le sospensioni dell’attività lavorativa. Per le imprese che non rientrano nell’ambito della vigente legislazione in materia di ammortizzatori a regime, l’accesso alla cassa integrazione guadagni in deroga può essere autorizzato direttamente, ove spettante».

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: