• Commenti recenti

    Antonella su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Micaela su Come funziona il Lavoro Occasi…
    ilaria su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Albatro su Come funziona il Lavoro Occasi…
    giuseppe su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Nick Carter su Sobrietà e Austerità
    biobba2013 su Saracena, “l’acqua pubblica co…
    studiocoppi su Sobrietà e Austerità
    Nick Carter su 26.06.2015 Pensiero…
    Albatro su 26.06.2015 Pensiero…
  • Categorie

  • Archivi

  • Più cliccati

BUSTA PAGA SHOCK DEL LAVORATORE, RENZI VAI A CASA

I “mitici” 80 euro di Matteo Renzi? Un trucco. Un’illusione. Lo si era già capito, ma ora c’è la prova, un fatto incontestabile che nessuno potrà smentire. E’ stato un lavoratore dipendente a sbugiardare Matteo Renzi, ieri a “La Gabbia”, mostrando un documento inoppugnabile: la sua busta paga di aprile 2014.

Nella busta paga, sventolata fra le mura dello studio televisivo di Gianluigi Paragone, sono scritte nero su bianco due riduzioni: una di 60 euro sulla detrazione per il lavoratore dipendente, una di 20 euro sulla detrazione per il figlio a carico.

Morale della favola: il lavoratore si è trovato 85 euro in meno in busta paga, rispetto a quella del mese precedente! Ma niente paura: nella busta paga di fine maggio Renzi le rimetterà… facendole passare per un regalo!

Avete capito ora perché Renzi non “je l’ha fatta” (per usare le sue parole) a dare ai lavoratori dipendenti gli 80 euro in busta paga già ad aprile? Perché doveva prima iniziare a toglierli, per poi poterli rimettere a maggio!

Ma guardate il video: in 30 secondi spiega tutto sugli 80 euro di Renzi come meglio non si potrebbe. (Fonte)

VIDEO

2 Risposte

  1. Bravissimi continuate così!!! Grazie

  2. Come volevasi dimostrare, da una parte prima prende poi restituisce. Bravo Renzi. Tutti criticano Berlusconi ma il compagno Renzi non è da meno. Attenti inoltre ad Alfano, è peggio di Renzi.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: