• Commenti recenti

    Antonella su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Micaela su Come funziona il Lavoro Occasi…
    ilaria su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Albatro su Come funziona il Lavoro Occasi…
    giuseppe su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Nick Carter su Sobrietà e Austerità
    biobba2013 su Saracena, “l’acqua pubblica co…
    studiocoppi su Sobrietà e Austerità
    Nick Carter su 26.06.2015 Pensiero…
    Albatro su 26.06.2015 Pensiero…
  • Categorie

  • Archivi

  • Più cliccati

Sonetto all’Italia

Non so se vi sia un sempiterno Dio
in ciel, come più d’uno sostiene,
ma che d’Italia c’ho le palle piene
dubbio non v’è certo dentro il cuor mio.

Ormai non m’associo più con nessuno
e se d’arte prima traggo sollazzo
io vedo poco che valga un cazzo
dal milleottocentosessantuno.

Perchè via non vai? Dirà lo statale
parassita gretto e qualunquista,
peggior di tutti e dal culo pieno,

ma dura impresa è dall’inferno
uscir. Eppur verrà il dì che questa
nazion marcia morirà del suo male

 

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: