• Commenti recenti

    Antonella su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Micaela su Come funziona il Lavoro Occasi…
    ilaria su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Albatro su Come funziona il Lavoro Occasi…
    giuseppe su Come funziona il Lavoro Occasi…
    Nick Carter su Sobrietà e Austerità
    biobba2013 su Saracena, “l’acqua pubblica co…
    studiocoppi su Sobrietà e Austerità
    Nick Carter su 26.06.2015 Pensiero…
    Albatro su 26.06.2015 Pensiero…
  • Categorie

  • Archivi

  • Più cliccati

Riflessione di fine Agosto 2015

https://i0.wp.com/vistacamiseta.com.br/media/catalog/product/cache/1/image/9df78eab33525d08d6e5fb8d27136e95/w/a/watchman.pngQuando un sistema è marcio e corrotto nella sua essenza, tende inesorabilmente a far marcire e corrompere anche quegli elementi che nella sua struttura marci e corrotti non sono.
La contraddizione è che tale sistema si regge unicamente grazie a tali elementi; qualora venissero meno, il sistema imploderebbe, si annullerebbe in un miasma entropico.
Che cosa accadrebbe all’Italia senza persone oneste?
E’ un paradosso ma, in tale sistema, di fatto gli onesti mantengono i disonesti, quindi la messa in atto di concetti etici che nella morale comune sono definiti ‘Bene’, nutrono quello che nella morale comune viene definito ‘Male’.
A questo punto però una sequenza di domande mi sorge spontanea: Continua a leggere